Cosa mangiare prima di allenarsi per dimagrire e tonificare?


 Cosa mangiare prima di allenarsiVediamo qual è l’alimentazione per dimagrire e tonificare.

Durante l’allenamento il nostro organismo fa ricorso alle proprie riserve di energia. Se queste sono immediatamente disponibili, tenderà a bruciarle, rivolgendosi soprattutto a quelle fornite dai carboidrati. In caso contrario brucia le proteine o le riserve di grasso, anche se queste sono più difficilmente utilizzabili. E’ come se il corpo, per correre, avesse bisogno di benzina, proprio come il motore dell’automobile.

 

Scopriamo cosa mangiare, per favorire l’eliminazione dei rotolini di grasso e per avere un corpo più tonico. 


fc2484e012d9421597313c8f204c1f7eCosa mangiare

Prima dell’allenamento, si dovrebbero prevedere in ogni pasto proteine e carboidrati. E’ l’unico modo per far restare costante la glicemia e non avere cali di glucosio, evitando il rischio di rimanere senza energia mentre si è impegnati nell’attività fisica.

A seconda del momento della giornata in cui si fa attività fisica, a colazione vanno molto bene il tè caldo o dello yogurt con fiocchi d’avena o l’albume con 50-60 grammi
bresaola con del pane tostato integrale. A pranzo e a cena sarebbe ottimo seguire la dieta mediterranea, che prevede pasta o riso in quantità molto ridotte (potrebbero andare bene 50 grammi di spaghetti con pomodorini), carne bianca o pesce, frutta e verdura.

In particolare non si dovrebbe esagerare con gli zuccheri. L’assunzione degli zuccheri, infatti, crea un rapido aumento dei livelli di glucosio nel sangue e stimola il rilascio dell’insulina, che favorisce l’assorbimento di glucosio nelle cellule. (E’ proprio il glucosio che, se è in eccesso, viene trasformato in grasso.)

Evitare di mangiare i grassi saturi, da sostituire con cibi integrali,olio extravergine d’oliva,noci o mandorle.

 

los-alimentos-de-la-dieta-mediterraneaQuando mangiare

L’alimentazione da scegliere prima dell’attività sportiva varia anche a seconda della fascia oraria dedicata allo sport.

Se ci alleniamo di mattina presto, bisognerebbe bere qualcosa di poco zuccherato, utilizzando in alternativa il miele o il fruttosio. Andrebbe bene anche una spremuta, per evitare di appesantirsi. Per la mattina presto non è consigliabile una colazione vera e propria, perché si attiva la digestione, il sangue si concentra nell’apparato digerente e i muscoli riceverebbero un minore apporto di ossigeno.

Se l’allenamento viene effettuata in tarda mattinata, si dovrebbe avere cura di fare colazione almeno 2 o 3 ore prima. Un allenamento all’ora di pranzo prevede uno spuntino bilanciato a metà mattina (un frutto a piacere), per arrivare più sazi all’ora di pranzo ed evitare di assumere carboidrati in maniera eccessiva.

L’organismo in questo modo potrà contare su un’energia costante e prolungata.

Il modello della dieta mediterranea si rivela importante soprattutto se l’allenamento è svolto di sera. In questo caso bisognerebbe fare uno spuntino a metà pomeriggio, scegliendo la frutta secca, qualche cubetto di grana o un panino Integrale con dell’affettato digeribile, come la bresaola.

 

Cosa mangiare prima di allenarsi1Cosa bere

L’acqua naturale dovrebbe essere bevuta non soltanto durante i pasti, ma con continuità durante la giornata. E’ importante bere mezz’ora prima di fare attività, e non limitandosi dopo soltanto a piccoli sorsi.

 

 

Un’altra strategia consiste nel suddividere i pasti in 5 o 6 giornalieri, circa ogni 3 ore,
aggiungendo 2 spuntini, uno a metà mattina e uno nel pomeriggio. 

Se ti è piaciuto l’articolo metti mi piace e continua a seguirmi sulla pagina facebook : https://www.facebook.com/trasformazione90giorni/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *